La copertina   |  Le idee   |  Le opere

Maus

Maus di Art Spiegelman Ŕ un doppio racconto. C'Ŕ la storia di una delle pi¨ grandi tragedie dell'umanitÓ, l'Olocausto, vista con la lente deformante di una satira che mostra gli ebrei come topi, i tedeschi nei panni di gatti crudeli e i polacchi come maiali. Ci sono la persecuzione e la morte, che con cadenza regolare sconvolgono l'esistenza di un intero popolo. E poi c'Ŕ la storia di un rapporto familiare appassionato e tormentato, ovvero quello fra lo stesso autore e il padre Vladek, voce narrante del libro e memoria storica di tutte le atrocitÓ vissute negli anni Quaranta. Maus non Ŕ solo uno dei capolavori assoluti dell'arte sequenziale, ma anche uno dei patrimoni della narrativa novecentesca, il libro che ha ridato centralitÓ al dibattito attorno a questo particolarissimo tipo di linguaggio fatto di parole e immagini: il fumetto.

L'autore  |  L'opera