La copertina   |  Le idee   |  Le opere

Fantastici 4

Sono i primi supereroi dell'era moderna, i primi con superproblemi e con problemi normali e quotidiani, come quello di pagare l'affitto di casa a New York. Tutto ha inizio con un viaggio spaziale. Colpito dai raggi cosmici il dottor Reed Richards diventa Mr. Fantastic, capace di allungarsi e allargarsi come fosse di gomma. Sue acquista la dote dell'invisibilità, mentre Johnny, Uomo Torcia, può infiammarsi e volare più leggero dell'aria. Poi c'è Ben Grimm, eternamente ingabbiato in una corazza di roccia arancione che non ha nulla di umano. Simboleggiano l'Aria, L'Acqua, il Fuoco e la Terra. La loro abilità è quella di combattere l'avidità del male sia che si annidi nelle strade della metropoli sia che si nasconda in mondi inaccessibili agli umani; la loro forza è nello spirito di squadra, la loro debolezza sta nel sentirsi più esseri umani che supereroi. Sono fantastici, e si fanno in quattro per salvare il mondo da tutto ciò che lo minaccia.

L'autore  |  L'opera