La copertina   |  Le idee   |  Le opere

X-men

Sono supereroi, ma preferirebbero non esserlo. Il loro corpo ha subito, con la maturità, trasformazioni spaventose che li hanno resi allo stesso tempo potenti e diversi.

Gli X-Men costituiscono l'altra faccia del superpotere: la loro emarginazione dalla normalità è totale, tanto che devono lottare non solo contro i propri terribili nemici (primo fra tutti il potente Magneto) ma anche contro l'opinione pubblica, guidata da politici in cerca di facili consensi.

Creato nel '63 dal celebre duo Stan Lee e Jack Kirby, questo gruppo di personaggi è mutato radicalmente con il tempo e con la drammatizzazione dei loro eventi.

I personaggi iniziali (tra cui l'Angelo, l'Uomo Ghiaccio e Marvel Girl) sono stati quasi del tutto rimpiazzati alla metà degli anni Settanta con l'arrivo di Thunderbird, Wolverine, Tempesta e molti altri.

Su tutti pesa il destino più difficile: quello dell'eroe consapevole che le sue gesta non saranno mai comprese e celebrate. Da questa contraddizione prende vita uno dei più grandi successi del fumetto mondiale.

L'autore  |  L'opera