La Casa degli Elfi


Buffy

Joss Award 2002

Commenta il racconto "Sesso, sangue e rock'n'roll"

Il racconto che stai per leggere contiene delle descrizioni esplicite di sesso, ed è pertanto da intendersi come un racconto vietato ai minori di anni 18. Se hai meno di 18 anni, NON devi proseguire nella lettura. Se hai più di 18 anni puoi fare come vuoi, ma se decidi di leggere il racconto dichiari di essere stato informato sul contenuto dello stesso, e di rinunciare a qualsiasi protesta o reclamo per il contenuto dello stesso, in qualsiasi sede e con qualsiasi mezzo tale protesta sia esprimibile.
Buffy e Harmony
SESSO, SANGUE E ROCK'N'ROLL

Autrice: Rogiari
Personaggi:
-Buffy Anne Summers
-Harmony Kendall
-Spike
(Dal telefilm "Buffy The Vampire Slayer")
Ambientazione temporale: Durante la sesta stagione, tra gli episodi 6.14 (Older and Far Away) e 6.15 (As you were).
Prefazione: Buffy sperimenta nuove avventure erotiche con Spike, ma una notte lui va decisamente oltre il consentito.
Colonna sonora: Selling England By The Pound dei Genesis.

1. La prima fatica di Buffy.

Stavolta Spike ha veramente esagerato. Buffy, sbuffando, tira verso di sé le manette che le legano i polsi alla testiera del letto. La profusione di candele inonda la cripta di luce. L'odore della cera che si scioglie le penetra nelle narici, stordendola. Ma la musica é semplicemente assordante.
"Spegnila!" implora il suo amante vampiro.
"Nah" risponde lui.
"E' robaccia" replica lei, imbronciata.
"Shh" le sussurra Spike, togliendosi la t-shirt, ed osservandola agitarsi debolmente sul suo letto, tra le lenzuola di seta color avorio, con indosso solo la sua biancheria intima. Nera, come piace a lui, peccaminosa contro la sua pelle di latte e miele da brava ragazza...
"Robaccia Selling England by the Pound dei Genesis? Ci sono molte cose che devi ancora imparare, mia cara."
"Tipo?" lo provoca lei, stendendo le gambe. Spike le sorride, e si toglie i Levi's. Lei lo osserva con curiosità. E si altera nel vedere che non è ancora eccitato. Non quanto lei, ad ogni modo.
"Non farò del sesso con questa musica deprimente."
"Ed io non lo farò con gli 'Nsync o con Britney. Toglitelo dalla testa, Miss."
"Allora, cominciamo?" sbuffa lei, che comincia ad annoiarsi. La sua eccitazione sta sciogliendosi come la cera delle candele.
"Pazienza, mia cara" le sorride lui. "Hai già superato la prima prova."
"E sarebbe?"
"Sopportare questa musica."

2. Un arrivo inatteso.

"Ehy!" chiede Buffy, mentre Spike legge l'ultimo numero di Sciences alla luce delle candele.E' nudo, ma per il resto del tutto tranquillo ed inattivo. I Genesis continuano a lamentarsi in sottofondo. Spike non le risponde, e continua a leggere. Il rumore di passi sulla scala distrae entrambi. Disperata, Buffy si rende conto di essere quasi nuda, legata ad un letto accanto ad un vampiro nudo ed annoiato. Morirà di vergogna... chiunque sia.
"Spikey... sei qui?" Una testa bionda fa capolino dal piano superiore della cripta. Buffy allunga disperatamente il collo per capire di chi si tratti... prega Dio che non sia sua sorella, od uno dei suoi amici. Spike si alza, ed avanza verso la nuova arrivata. Il fatto che sia completamente nudo sembra non disturbare affatto né lui, né la sconosciuta. Altro che sconosciuta. Il corpo di Buffy si ricopre di un diffuso rossore nel riconoscere Harmony. La sua unica consolazione è che la vampiressa sembra altrettanto imbarazzata e confusa nel rivederla.
"Oh, Blondie... lei mi ucciderà" sussurra Harmony con tono tragico, stringendosi al collo di Spike.
"No, tranquilla. E' legata, non vedi?" Buffy non ha mai odiato tanto Spike quanto in questo momento. Si sente infinitamente più impotente ed umiliata dell'ultima volta in cui ha visto Harmony... lì, nella cripta, ammanettata. Come adesso.. Ma vestita, almeno.
"Sei già polvere, Blondie Bear" sussurra Buffy, fissando Spike. Con orrore, scopre che lui si sta eccitando. Possibile che Harmony lo risvegli... più di lei, quasi nuda, legata al suo letto?! Il pensiero manda il sangue al cervello di Buffy, ed anche le sue gote si imporporano. Lo odia, lo odia, lo odia...
"Sono contento che tu sia venuta, Harm" dice Spike, mettendo familiarmente una mano sul sedere della bionda. L'altra bionda, quella ammanettata al letto, lo sta fissando con sguardi feroci. Harmony si dissolve in una risatina. Sì, lo vede anche lei quanto Spike sia contento... ma la presenza della cacciatrice continua ad inquietarla.
"Non potevo dirti di no. Ho molto pensato a te, dal nostro ultimo incontro, e so che... forse..." Spike scuote il capo, accarezzando Harmony tra le cosce, tra i suoi jeans troppo stretti.
"Mi spiace, Harm, ma non voglio che tu fraintenda."
"Ah - ah" replica lei, che si sta eccitando al suo tocco esperto.
"Io sono innamorato di Buffy. E' lei l'unica donna che amo. Ti volevo qui, questa sera, per un giochetto... se sei d'accordo."
Delusa, Harmony allontana la sua mano traditrice.
"Ehm, scusate" fa Buffy dal letto. Non ha potuto fare a meno di notare le carezze di Spike ad Harmony, tra le sue gambe. E, dannazione, guardarli l'ha eccitata.
"Grazie della dichiarazione di intenti, Spikey... ma dopo stanotte sei comunque morto, lo sai, non è vero?"
"Zitta, Buffy" le dice Spike. Poi, prende Harmony per le spalle, e si china a sussurrarle qualcosa in un orecchio.
"Ed io cosa ci guadagno?" esclama la vampiressa, petulante. Spike le risponde, sempre in un orecchio. Con orrore, Buffy osserva la mano di Spike che si infila nello scollo della camicetta bianca di Harmony.
"Ci sto!" esclama Harmony, con un sorriso. "Se mi prometti che lei, dopo, non mi polverizza."
"Non sprecherei mai un buon paletto per te" minaccia Buffy.
"Ma prova solo a toccarmi, e potrei cambiare idea..."

3. Prime impressioni.

Dalla sua posizione, Buffy può vedere benissimo cosa stanno facendo le pallide dita di Spike. Tra pollice ed indice, stanno delicatamente, crudelmente torcendo i morbidi capezzoli di Harmony, rosso scuro contro il pallore della sua pelle vampiresca. La vampiressa rovescia il capo, sulla spalla del suo antico amante, e si gode il suo tocco sensuale.
"Ti stai eccitando, Buffy? Ti piace guardare?" le dice Spike, sorridendo, facendo scivolare la mano destra dentro i jeans di Harmony.
"Mi disgustate entrambi" mente Buffy. Spike vede bene - alla luce delle candele - i suoi slip di seta nera inumidirsi nel centro. Sa bene che Buffy è più pronta di quanto non creda. E sa anche che lo desidera anche lei. La lascerà protestare, se questo la fa sentire meglio. Ma ha troppa voglia di vederla nuda, con le gambe intorno al capo di un'altra donna, godere forte e libera come solo lui sa che lei può. Ne ha avuto voglia da quella notte nella sua cripta. Ha desiderato Drusilla, ed Harmony, e Buffy tutte e tre insieme... è uno spettacolo che stanotte non intende negarsi.
"Spogliati, baby" dice ad Harmony, e la lascia andare. La bionda vampiressa barcolla, improvvisamente senza appoggio. Spike si lascia cadere sulla poltrona, pienamente divertito. Harmony scuote i suoi bellissimi capelli biondi, e si toglie la camicia. Con disprezzo, fissa Buffy, tra le gambe.
"Scommetto che non sei affatto una bionda naturale..."
"Scommetto che neanche tu lo sei" la scimmiotta Buffy.
"Avvicinati a me, e sei polvere." La vampiressa fa spallucce, si toglie i jeans, e si sfila gli slip, e Buffy è costretta ad ammettere che, almeno lei, è una bionda naturale. La luce delle candele scivola sulla sua pelle innaturalmente candida, dove solo i capezzoli scuri, e la morbida nuvola dorata del pube, risaltano. Harmony fissa Buffy. Le pare incredibile. E' la cacciatrice, ed è alla sua mercé. Ripensa a Cordelia, alla sua calda accoglienza a Los Angeles. Buffy è persino meglio: più piccola, più pericolosa. Il gioco le piace, e la ricompensa promessale da Spike improvvisamente le pare ancora più dolce.
"Devo farti venire, Buffy" le sussurra, quasi ipnotizzata, fissando la giugulare sul collo della cacciatrice, dove il suo forte, ricco sangue scorre impetuoso...
"Provaci" la provoca la cacciatrice.
"E tu devi far venire me" continua Harmony. "E poi, insieme, faremo venire Spike."
"E poi, io da sola, vi polverizzo."
"Zitta, cacciatrice" ripete Spike. "Non rovinarci il divertimento."
Harmony si china su Buffy. Aspira il suo dolce, ingannevole profumo. In fondo, sa che è solo un predatore, come lei, più di lei... Spike getta ad Harmony un oggetto luccicante. E' un paio di forbici, e Buffy si spaventa, suo malgrado.
"Merci, mon amour" gli dice la francofila Harmony. Con un gesto deciso, taglia il reggiseno di Buffy a metà. I morbidi seni della cacciatrice le riempiono le mani. E' ben dotata, osserva la vampiressa con stizza: piccola, ma con un bel seno pieno. Maledetta! Quando la bocca di Harmony si chiude sul capezzolo di Buffy, la cacciatrice geme. Si sente violata. Palle, si sente tremendamente eccitata. Buffy stringe le cosce per il piacere, finalmente sincera con se stessa. E' caduta abbastanza in basso da non voler più fingere.
"Succhia da Dio" le dice Spike divertito. "Non hai idea di cosa sa fare con il mio uccello." Harmony si tira indietro, e riprende in mano le forbici. Sfiora con la punta d'acciaio il morbido ventre di Buffy. Buffy trema, al freddo della lama sulla pelle calda, resa più calda dal tocco delle freschissime dita di Harmony. Con un gesto inatteso, Harmony taglia lo slip di Buffy. E poi, velocissima, immerge un dito nelle sue profondità. Lo ritrae, umido e luccicante, e lo mostra trionfante a Spike.
"E' già pronta" gli sorride.
"Vieni qui" le dice il vampiro. Tutta soddisfatta, Harmony si accomoda nel grembo di Spike. Il vampiro le prende la mano, e lentamente, con piacere, succhia il suo dito umido degli umori di Buffy. Spike sta guardando Buffy, mentre la assaggia sulla pelle di un'altra donna. Harmony si agita su di lui. Ha voglia di prenderlo. Toccare Buffy l'ha eccitata.
"No!" la sgrida Spike. "Torna da lei." Buffy soffoca un gemito di soddisfazione. Temeva di essere lasciata lì, a metà del guado.

4. Una inattesa lezione.

Harmony adagia il suo corpo su quello di Buffy. E' più alta di lei, ma non troppo, e comunque ciò non conta più molto quando finalmente lei affonda il capo tra le gambe di Buffy. Sente che la cacciatrice è impaziente, troppo.
"Sta ferma!" le dice, ricordando quanto faticosamente imparato nei raduni di cheerleaders.
"Devi stare ferma...e fare come ti dico io." Buffy obbedisce, sorprendendo se stessa ancora più che Spike.
"Tendi i muscoli delle gambe" le ordina Harmony.
"Forte. Ed apri le gambe. Se concentrerai la tensione muscolare dovunque tranne che lì...sarà più bello. In questo modo, concentrerai il piacere sulla punta della clitoride." Buffy fa come Harmony le dice. Harm lascia scivolare il dito medio della mano destra sul bocciolo di Buffy, e la titilla con un ritmo lento e regolare.
"Ecco, vedi?" le dice la vampiressa con voce dolce.
"Questo è per iniziare ad approfondire il piacere. Continua a tendere le gambe. Lo faremo durare molto a lungo, vedrai."
Spike si alza dalla sua poltrona, e gira intorno al letto. Buffy ha gli occhi chiusi, e non è mai stata così bella. Sta godendo appieno dell'inattesa lezione. Quando i suoi fianchi cominciano dolcemente a muoversi, Harmony capisce che è ora di passare alla fase due. Spike prende Buffy tra le sue braccia, e la bacia, affondando la lingua nella sua morbida bocca.
"Ora, vuoi godere" le spiega Harmony, pazientemente.
"Questa pressione leggera non è più sufficiente... Non userò più il dito medio... bensì l'indice. Concentrerò il piacere proprio lì, sulla punta... aspetta."
Harmony si alza, e prende una candela. La fa scivolare sensualmente contro la fenditura di Buffy: lei, al sentire la cera ancora calda contro la sua pelle eccitata, si inumidisce ancora di più. Harmony bagna poi la punta della candela, già inondata degli umori di Buffy, tra le sue stesse gambe. Eccitato, Spike lascia la bocca di Buffy per osservarla. Con rammarico, Harmony sfila la candela dalle sue cosce, e la introduce dolcemente nella femminilità di Buffy, che sobbalza dal piacere.
"Ecco perché un po' mi mancavi, Harm" la complimenta sinceramente Spike.
"Già" commenta distratta la vampiressa. Con il dito indice, porta velocemente Buffy al piacere. Le pareti interne della cacciatrice si contraggono intorno al pezzo di cera, e lei geme, i fianchi che sobbalzano violentamente. Harmony approfitta del suo orgasmo per tuffare il capo tra le cosce dell'altra bionda, quella finta. Con la lingua, espertamente, prolunga l'orgasmo della cacciatrice, togliendo la candela, e sostituendovi le sue dita. Spike, intanto, ha sostituito la sua lingua con il suo membro nella bocca della cacciatrice. Avidamente, Buffy se ne impadronisce, leccando poi la sua essenza fino alla sua ultima goccia.

5. Una nuova esperienza.

"Sono l'unica che non è venuta" si lamenta Harmony.
"E non ho ancora avuto la mia ricompensa!"
"Dopo" geme Spike. Harmony è ok con i giochini da collegiale, ma nessuno l'ha mai succhiato come fa Buffy. Sembra nata per quello...e per cacciare i vampiri, naturalmente. Spike si risolleva a fatica, e cerca nella tasca dei suoi jeans le chiavi delle manette. Con spavento, Harmony si accorge che sta per liberare Buffy.
"Lei...mi polverizzerà!"
"No" commenta freddamente Buffy, massaggiandosi i polsi doloranti. "Ma intendo farti del male... almeno un po'." Buffy e Spike si scambiano uno sguardo d'intesa. Lei nota con soddisfazione che lui è di nuovo duro. Spike prende Harmony per le spalle, e la mette sul letto, a pancia in giù, due cuscini sotto il suo morbido sedere, degno di una Maya desnuda. La vampira desnuda protesta animatamente. E comincia ad eccitarsi. Non vede paletti in giro, e forse questo è solo un nuovo gioco... Capisce che le dice bene, quando Buffy prende da uno scaffale lì vicino un piccolo frustino.
"Harmony!" esclama la cacciatrice, nuda ed infuriata, facendo schioccare il frustino nell'aria.
"Ti ho mai detto quanto ti trovo irritante?"
"Sì... credo di sì" balbetta la vampira bionda. E quasi non crede alle proprie terminazioni nervose quando la lingua di Buffy si infila nel suo roseo didietro, leccando e massaggiando, aprendo la via. Harmony geme. Con un sorriso, Buffy le solleva i fianchi, ed infila due dita dentro di lei, continuando il massaggio con la lingua. Poco distante da loro, Spike sta distrattamente portando il suo membro a piena erezione aiutandosi con entrambe le mani. Perché sia perfetto, gli basta appoggiarsi per un istante sul tondo sedere della sua amata, facendolo riscaldare tra le sue morbide natiche. Buffy sospira dal desiderio. Sta di nuovo sgocciolando, dannazione... ma deve prima punire Harmony per la sua audacia! Al culmine del piacere, Buffy lascia cadere il frustino sull'adorabile sedere di Harm. La vampira geme ancora più forte, sconvolta dall'improvviso, bruciante dolore. Dopo una buona serie di frustrate, Buffy posa il frustino. Spike le getta un oggetto, che con destrezza Buffy infila dentro Harmony. E' un vibratore, ed i lamenti di Harmony crescono in ampiezza, per l'intenso, inatteso piacere.
"Su, forza" dice Spike, e Buffy sorride. Si accoccola di fronte a lui, e prende il suo membro in bocca fino in fondo, quasi sull'orlo della gola, attenta - questa volta - a non farlo venire. Lo lubrifica con la sua saliva, con attenzione. Quindi, Buffy toglie il vibratore da Harmony.
"Shh" le pronuncia nell'orecchio.
"Prendi la tua punizione da brava... la tua ricompensa, qualunque cosa ti abbia promesso Spikey, sarà più dolce."
Mettendole le dita sul rosso, infiammato didietro, Buffy continua a giocare con la lingua con il più segreto degli accessi di Harmony. Poi, lascia il posto a Spike. Il vampiro si immerge in Harmony con un gemito soffocato, mentre la vampira protesta, umiliata... ma non troppo. Intanto, Buffy continua a giocare con la femminilità di Harmony, inserendovi tre dita e giocando con la stessa candela che ha già riposato tra le sue cosce.
"Questo non era in programma!" geme Harmony, rapidamente portata al piacere dalle dita di Buffy sulla clitoride, dalla candela nella sua femminilità, e dalle spinte possenti di Spike nel sedere.
"Oh, cielo... nessuno mi hai mai preso di dietro!"
"La tua educazione vampiresca fa chiaramente schifo" commenta Spike. "Per una decina di anni almeno, io nemmeno sospettai che si potesse infilare l'uccello da qualche altra parte."
"Ahem" fa Buffy, sempre più irrequieta. "Meno ne so, dei tuoi trascorsi con Angelus, e meglio sto."
"Senti chi parla" commenta Spike, tra una spinta e l'altra.
"Miss la-prima.-volta-l'ho-fatto-con-Angel!"
"Ehy!" esclama Harmony. "Buffy, non ti distrarre! Non sono ancora venuta... ohhh, mi devo ricredere!"
"Bene, anche questa è fatta" commenta Buffy soddisfatta, al vedere che sia Harmony che Spike stanno clamorosamente e rumorosamente venendo. Sta raccogliendo le sue cose, quando si gira e li fissa. Sia Harmony che Spike hanno indosso la maschera della caccia.

6. La più dolce delle ricompense.

"Cosa diavolo volete da me?" esclama la cacciatrice, stringendosi la gonna al petto. "Ricompensa!" trilla Harmony, e le sue lunghe zanne brillano alla luce delle candele. I Genesis, ora, stanno tacendo.
"Buffy, solo un goccio. Lo devi, alla piccola Harm."
"NO!" urla Buffy, cercando di scappare. Un paletto, dannazione... dove l'ha lasciato?
Spike la prende per la vita. Buffy sente il suo membro contro la schiena, e comincia a contare. Spike è l'unico che sia già venuto due volte. Lei ed Harmony, una volta sola.
"Ad una condizione" tratta la cacciatrice. "Sangue ed orgasmo."
"Sangue ed orgasmo" accetta Spike.
"Anch'io!" si intromette Harmony, come al solito.
"Va bene." Buffy si districa dolcemente dalle braccia di Spike, e lascia cadere a terra il suo indumento.
"Ma basta con il rock dei Genesis. Per sempre!"
Si sdraia sul letto. Sa bene che non la uccideranno. Come sa che può ancora polverizzare entrambi... in qualunque momento. Senza preliminari, Spike la penetra. Lei si stupisce come al solito delle sue straordinarie capacità di ripresa. E' uno dei tratti che più la affascinano in lui... ora capisce perché è così attratta dai vampiri. Chinando il capo, Spike prende un suo capezzolo in bocca, e lo morde. Lei lo osserva affascinata: le piace quando lui si trasforma, mentre scopano. La eccita. Le sembra di farlo con una bestia selvaggia. Spike ha ragione: è proprio tornata sbagliata, dall'aldilà. La ferita che le ha provocato Spike è lieve, e solo poche gocce di sangue ne fuoriescono. Lui succhia con forza, per bere ancora un po', e lei riflette che le fa meno male del suo sesso duro come roccia nella sua femminilità indolenzita dai soddisfacenti maneggi di Harmony. Fa male, e le piace, nello stesso tempo. Harmony se ne sta approfittando. Circondandole l'altro seno con una mano, le affonda i denti nel collo. Buffy si trattiene a stento dal reagire con un potente pugno, e lascia che il suo sangue fluisca tra le labbra dei due vampiri. Dolcissimo. E' dolcissimo, riflette Buffy, e ripensa al morso del Maestro, di Angel, di Dracula... Quando viene, i due vampiri ritraggono le zanne, quasi all'unisono. Spike viene un istante dopo di lei. Harmony si sta soddisfacendo da sola. E poi, giacciono tutti e tre in pace, nella profonda, umida cripta. E sembra proprio la Morte.