La Casa degli Elfi


Buffy

Joss Award 2002

Commenta il racconto "Il regalo di Tara"

Il racconto che stai per leggere contiene delle descrizioni esplicite di sesso, ed è pertanto da intendersi come un racconto vietato ai minori di anni 18. Se hai meno di 18 anni, NON devi proseguire nella lettura. Se hai più di 18 anni puoi fare come vuoi, ma se decidi di leggere il racconto dichiari di essere stato informato sul contenuto dello stesso, e di rinunciare a qualsiasi protesta o reclamo per il contenuto dello stesso, in qualsiasi sede e con qualsiasi mezzo tale protesta sia esprimibile.
Faith e Willow

IL REGALO DI TARA

Autore: Tom Brandell
Personaggi:
-Faith Lehane
-Willow Rosenberg
-Riley Finn
-Tara McLay
-Xander Lavelle Harris
(Dal telefilm "Buffy The Vampire Slayer")

Willow scartava avidamente tutti i pacchetti che le capitavano a tiro: erano tutti per lei! Una volta tanto era al centro dell'attenzione! Lei era l'anima della festa! Ben presto i regali finirono e Willow non aveva trovato quello di Tara. "Strano" pensò "non è possibile che proprio lei si sia dimenticata!" Intanto Tara stava portando dalla cucina una torta enorme tutta coperta di candeline e tutti iniziarono a cantare a squarciagola "Happy Birthday... Happy Birthday dear Willow..." Tara si avvicinò a Willow e le sussurrò all'orecchio "Questa torta è il mio regalo: esprimi un desiderio e soffia sulle candeline... sono magiche! Qualsiasi cosa tu chiederai si avvererà!" Un sorriso enorme si stampò sul volto di Willow "Qualsiasi cosa?" "Si, Willow" rispose Tara "qualsiasi cosa!" Willow allora socchiuse gli occhi e spense ad una ad una tutte le candeline. Sulle prime non sembrava fosse successo nulla, quando l'attenzione di tutti però, fu richiamata da delle urla provenienti dal piano superiore. ...LIBERATEMI... LASCIATEMI ANDARE... Tara e Willow si precipitarono su per le scale e, seguendo le urla, arrivarono fino alla loro camera: Faith era sul loro letto completamente immobilizzata: le mani e i piedi legati alle spalliere che assecondavano senza troppo sforzo gli strattoni della cacciatrice. Tara guardò Willow "Ma allora è questo il tuo desiderio? Ma non la odiavi mica?" Willow sorrise "Certo che la odio! Il che però non m'impedisce di trovarla terribilmente sexy!" "Più sexy di me?" chiese Tara corrucciata. "Ma no! Faith è solo una cosa così... giusto per divertirsi... e comunque anche tu fai parte del desiderio!" Detto questo Willow schioccò le dita: la porta si chiuse e la chiave girò nella toppa isolando quella stanza dal resto del mondo. Faith intanto continuava ad agitarsi... allora Willow si mise carponi sopra di lei e le sollevò la maglietta. Si rese conto, con estremo piacere, che Faith non portava il reggiseno... Willow iniziò a leccare i capezzoli della cacciatrice... prima delle leccate superficiali e distanziate, poi sempre più veloci e profonde... Le urla di Faith iniziarono a trasformarsi piano piano in gemiti di piacere... Willow alzò la testa soddisfatta "Visto che non c'era bisogno di fare tanto casino mia cara Faith? Se te ne stai buonina ci sarà da divertirsi per tutti quanti..." Faith però non era completamente d'accordo "Va bene... penso possa essere una cosa simpatica però così vi divertite solo voi... io voglio che ci sia anche un uomo!" Willow si rivolse a Tara "Cosa facciamo? La accontentiamo?" Tara annuì "Ma si, dai! Più siamo e meglio è!" "E chi è che vorresti?" domandò Willow a Faith. La cacciatrice era indecisa "Non so... Xander magari... oppure Riley... se scegliete Riley però me lo voglio vestito da militare che è una cosa che mi fa arrapate come una bestia!" Willow sorrise "E perché dovremmo scegliere quando li possiamo avere entrambi?" Tara recitò una formula a bassa voce e improvvisamente ecco apparire Riley e Xander vestiti con canottiera nera che lasciava scoperte le braccia... pantaloni militari... e stivali di pelle... A Faith brillavano gli occhi "Fico! Allora voglio pure Angel!" Willow scosse la testa "Ora vedi di non esagerare bambina mia!" Poi, mentre le scioglieva le corde che la tenevano imprigionata, disse: "Ed ora mettiti comoda che ti facciamo divertire!" Faith si mostrò preoccupata "Ma siamo sicuri che quei due lì" disse indicando Riley e Xander "vogliano partecipare?" Allora Tara spiegò ai due soldatini quale sarebbe stato il loro compito e ad ogni parola il sorriso sul loro volto si allargava sempre di più! In men che non si dica Riley e Xander si erano già spogliati rimanendo solo in mutande. Riley diresse le sue attenzioni su di Tara e iniziò a leccarle l'orecchio... soffermandosi poi sul lobo mordicchiandolo dolcemente... e intanto con una mano le palpava il seno. Per Tara tutto questo era nuovo... diverso da tutto quello che aveva sempre fatto con Willow... e le piaceva! La mano di Riley era bella grossa tanto da contenere quasi tutto il seno... e le sue strette erano forti... Quasi provava dolore mentre la presa di Riley diventava sempre più vigorosa... Il dolore era mischiato al piacere proveniente dal lavoretto all'orecchio... Il soldatino poi si portò davanti a lei e le strappò via la camicetta e il reggiseno... Riley abbracciò Tara e la strinse forte a sé, petto contro petto... Per Tara era stranissimo non sentire un morbido seno opporsi al suo ma dei pettorali duri come marmo... Improvvisamente sentì una voglia irrefrenabile: iniziò a leccare il collo di Riley e mano a mano la sua lingua scese... Coprì ogni singolo centimetro quadrato del petto di Riley che sulle prime era sorpreso ma ben presto si arrese piacevolmente a tanta avidità... Intanto Xander si era buttato sul letto e Faith aveva inserito una mano nei suoi boxer. Faith si stupì del fatto che c'era ben poco da afferrare ma, poco dopo, come un fiore che sboccia, il membro di Xander iniziò a crescere nella sua mano... continuava a crescere quasi a voler scoppiare! Quando si stabilizzò Faith era piacevolmente colpita da tanta abbondanza... per grandezza e consistenza le ricordava i paletti che usava per cacciare i vampiri... solo che questa volta si sarebbe divertita molto di più che durante una caccia... Faith fu distratta dai suoi pensieri e richiamata alla realtà da Willow che avidamente cercava di sfilarle i pantaloni di pelle. Faith allora cercò di aiutarla e dopo qualche secondo le sue splendide gambe erano libere! Willow iniziò a leccarle la pianta del piede per poi passare alle dita e soprattutto all'alluce... Si fermò qualche istante per stimolare la salivazione visto che la sua bocca era quasi secca e poi, con la lingua ben aperta in modo che coprisse più superficie possibile, partì dalla caviglia della cacciatrice e iniziò a risalire... Faith vedeva la testa di Willow che mano a mano si avvicinava sempre di più... il suo procedere era lento ma inesorabile... Willow era ora arrivata alla parte interna della coscia dove la sua lingua accendeva tutte le terminazioni nervose come se fossero state delle bombe... Oramai era vicinissima alla zona pubica di Faith che aveva iniziato ad arcuare il suo corpo come a facilitare Willow... La giovane strega si soffermò per qualche istante davanti alle mutandine della cacciatrice e poi decise di leccare attraverso la stoffa... Faith, che ormai era eccitatissima e non voleva aspettare oltre, si sfilò in fretta e furia le mutande e, con la mano, spinse la testa di Willow sul suo centro di piacere... Willow, che era diventata esperta con Tara, sapeva benissimo cosa fare... Iniziò a leccare la vagina partendo dall'esterno e spingendosi mano a mano verso l'interno... la sua lingua s'insinuava dappertutto... Willow alternava delle leccate a teneri morsettini... Faith credeva di essere in paradiso: mai nessun uomo era stato tanto bravo a farla godere! Xander capì che la cacciatrice era vicina all'orgasmo poiché gli stringeva la mano sempre più forte... Ora Faith gliela stava quasi stritolando... Le sue urla di piacere riecheggiarono per tutta la stanza... Willow si rialzò soddisfatta: era gratificante sapere di aver fatto un buon lavoro! Intanto Riley si era seduto su una poltrona e si era sfilato gli slip per lasciare campo libero a Tara... L'amante di Willow era un po' inesperta... la sua bocca trattava un po' maldestramente il suo grosso membro che più di una volta gli era stato fonte d'orgoglio nelle docce dell'Iniziativa! Però Tara era una che imparava in fretta... mano a mano i suoi colpi di lingua si fecero più decisi... in più studiava le reazioni di Riley per capire quali erano le sue zone erogene... A un certo punto Tara individuò il punto giusto: la base della cappella! Iniziò a indirizzare tutti i suoi sforzi lì e ben presto si rese conto di aver fatto centro: Riley aveva iniziato ad ansimare... Poco dopo il soldatino la prese per le spalle e l'allontanò dalla sua canna di fucile pronta a sparare... Si fece venire sul petto... Tara era un po' indispettita... perché l'aveva allontanata? Forse l'aveva fatto perché pensava non le piacesse... ma come faceva a sapere se sarebbe stato di suo gradimento oppure no, visto che non l'aveva mai provato? E poi, giunti a quel punto voleva andare fino in fondo... Piano piano, con la pazienza di un certosino, iniziò a leccare il petto di Riley alla ricerca del prezioso succo... Il soldatino allora ricambiò il favore inumidendosi l'indice e il medio per poi introdurli nel sesso di Tara e renderle così più piacevole il suo lavoro... Intanto sul letto gli equilibri erano cambiati: Xander che tanto pazientemente aveva atteso, ora era entrato finalmente in gioco! Era sdraiato con Willow seduta sul suo membro che muoveva ritmicamente il bacino. Faith era a cavalcioni del suo petto in modo tale da essere di fronte a Willow. In pratica Xander si ritrovava il sedere della cacciatrice davanti alla faccia. Visto che aveva le mani libere, le portò subito su quell'opera d'arte che gli riempiva gli occhi! Willow intanto era sopraffatta da mille stimoli... Sentiva Xander dentro di lei... La lingua avida di Faith che la baciava... I loro seni che si sfioravano... Era bellissimo! Avrebbe voluto fare un incantesimo per fermare il tempo, ma al momento non si ricordava nemmeno il suo nome... Ad un tratto Faith sentì Xander sotto di sé riempire i polmoni d'aria quasi fino a scoppiare e vide la testa di Willow piegarsi all'indietro: erano venuti insieme... un orgasmo simultaneo... I giochi iniziavano ad arrivare alle ultime battute: Tara e Riley si erano addormentati abbracciati sulla poltrona... Faith e Xander invece iniziarono a rivestirsi... Willow intanto spense la telecamera che aveva acceso all'inizio del suo festino di compleanno "Questa cassetta è meglio conservarla con cura" pensò "sarà bello rivedere ogni tanto le nostre performance! E poi chissà mai che capiti fra le mani di qualche sfigato guardone che si accontenterà di farsi una pugnetta guardando le nostre evoluzioni..."